01-06-2016

COME VIVREMO NEL 2050

 Venerdì 10 giugno 2016, ore 21 Centro Ricerche Pietro Ferrero (via P. Ferrero 19, Alba-Cn)

Come vivremo nel 2050 è il titolo della conferenza che venerdì 10 giugno avrà come protagonista Gianfranco Bologna, direttore scientifico del WWF Italia e segretario generale della Fondazione Aurelio Peccei, che rappresenta il Club di Roma in Italia.
La conferenza si svolgerà nell’Auditorium del Centro Ricerche Pietro Ferrero (Ex Filanda), a causa di alcuni lavori di manutenzione che limiteranno, nei prossimi mesi, l’uso delle sale della Fondazione.
Migrazioni di massa, cambiamento climatico, questione energetica, crescita demografica, scarsità di risorse fondamentali, tensioni politiche, divaricazione tra pochi ricchi e moltitudini di poveri, biodiversità in pericolo: mai come oggi l’umanità si è trovata davanti a tanti interrogativi sul futuro del pianeta Terra. Cercheremo di comprendere come sia possibile la sostenibilità sulla Terra con 10 miliardi di abitanti, cosa significa attuare l'Agenda 2030 con gli obiettivi di sviluppo sostenibile approvati da tutti i paesi del mondo lo scorso settembre alle Nazioni Unite e che tutti i paesi del mondo dovranno attuare, quali scenari ci aspettano e come oggi siamo in grado di volgerli in positivo, se abbiamo la forza e la volontà di farlo, utilizzando al meglio tutti i più recenti sviluppi scientifici.

Gianfranco Bologna è direttore scientifico del WWF Italia e segretario generale della Fondazione Aurelio Peccei, che rappresenta il Club di Roma in Italia. Da quarant’anni svolge attività di divulgazione, didattica e progettualità sui temi della conservazione della natura e dell’ambiente. Per 10 anni è stato docente di Sostenibilità dello sviluppo all’Università di Camerino. Tra i suoi ultimi libri, Sostenibilità in pillole. Per imparare a vivere su un solo pianeta (Edizioni Ambiente, 2013) con prefazione di Piero Angela e Natura SpA. La Terra al posto del PIL (Edizioni Bruno Mondadori, 2013). Dal 1988 cura l’edizione italiana del rapporto mondiale State of the World del Worldwatch Institute e le edizioni italiane di decine di volumi di studiosi di fama internazionale come Lester Brown, Paul Ehrlich, Amory Lovins, Norman Myers. Ha curato l’edizione italiana del classico volume di Mathis Wackernagel e William Rees, L’impronta ecologica, con la presentazione del primo calcolo dell’impronta ecologica dell’Italia.

Per partecipare occorre ritirare i biglietti d’ingresso, gratuiti e fino ad esaurimento dei posti, presso:
ALBA: Fondazione Ferrero, via Vivaro 49 - Biblioteca Civica, via V. Emanuele 19 – Cooperativa Libraria La Torre, via V. Emanuele 19/G - Enolibreria I Piaceri del Gusto via V. Emanuele 23/A – Libreria Milton, via Pertinace 9/C - Libreria Zanoletti via Cavour 5/B.
BRA: Libreria Crocicchio, via F.lli Carando 8.

08-02-2017

Tra Balla e i Pink Floyd. L’opera visionaria di Jack Clemente

Tra Balla e i Pink Floyd. L’opera visionaria di Jack Clemente

Mercoledì 15 Febbraio verrà presentato il documentario, Giacomo Balla et le Futurisme, diretto da Jack Clemente.

leggi di piu'

28-01-2017

Feu d'artifice

Feu d'artifice

Concerto del duo pianistico PianoX2 formato da Rossella Spinosa e Alessandro Calcagnile

leggi di piu'

24-01-2017

Mario Verdone: ritratto di un intellettuale <em>senza limiti</em>

Mario Verdone: ritratto di un intellettuale senza limiti

Sabato 28 gennaio alle ore 21 si svolgerà una serata dedicata a Mario Verdone

leggi di piu'

07-11-2016

EINSTEIN E BALLA. QUANDO LA SCIENZA ISPIRA L'ARTE

EINSTEIN E BALLA. QUANDO LA SCIENZA ISPIRA L'ARTE

VENERDI 11 NOVEMBRE

leggi di piu'

26-10-2016

CONFERENZA MEDICA: LA PREVENZIONE DEI TUMORI E L'USO DI ALCOL E TABACCO

CONFERENZA MEDICA: LA PREVENZIONE DEI TUMORI E L'USO DI ALCOL E TABACCO

GIOVEDI' 3 NOVEMBRE

leggi di piu'

tutti gli appuntamenti

2017

gennaio

febbraio

marzo

aprile

maggio

giugno

luglio

agosto

settembre

ottobre

novembre

dicembre